Top
  • STRUTTURA

    La cura dei particolari rende questo luogo unico e moderno

  • LABORATORIO

    Il 40% degli esami del sangue viene consegnato in giornata

  • pet tc2

    NUOVO SERVIZIO PET-TC

Referti On Line

 

 

 

 


I referti delle ANALISI DI LABORATORIO
possono essere consultati on-line solo se è stato sottoscritto il consenso al momento dell'accettazione.

 

AppBioSmartphone

 

 


 

 

T.A.O. (terapia anticoagulante orale)

Viene usata dai portatori di valvole cardiache, da coloro che vengono colpiti da un primo episodio di trombosi, da embolia polmonare, da ictus e da infarto.
Questo numero è destinato, secondo gli esperti, a crescere enormemente, sia grazie ai continui successi della cardiochirurgia e al conseguente progresso della terapia anticoagulante, sia a causa del progressivo invecchiamento della popolazione, che comporta un maggiore rischio di trombosi.

La terapia anticoagulante viene utilizzata per tenere sotto controllo la fluidità del sangue, in modo da mettere il paziente al riparo dal rischio di trombosi o di emorragia.
Si distingue da altre terapie per la difficoltà nel trovare e mantenere un dosaggio del farmaco adeguato. Troppi sono infatti i fattori che possono influenzare la fluidità del sangue e da qui la necessità di rivedere periodicamente il dosaggio dei farmaci.
Per questo motivo è necessario per i pazienti, sottoposti a tale terapia, effettuare frequentemente analisi di controllo, attraverso test di laboratorio, della fluidità del sangue. Nella migliore delle ipotesi i controlli devono essere effettuati ogni tre settimane, ma per molti è necessario ripetere l’esame ogni tre o quattro giorni, su richiesta del medico preposto alla sorveglianza

Questo tipo di trattamento richiede un approccio strettamente clinico ed uno di laboratorio.

L’utilizzo di questi farmaci richiede un attento monitoraggio clinico e di laboratorio, quest’ultimo effettuato mediante due indagini di laboratorio: il test di coagulazione utilizzato è il Tempo di Protrombina (PT) e sono necessari controlli di laboratorio periodici per essere sicuri che sia raggiunto l’effetto opportuno. Scopo della terapia è rallentare di una certa entità la coagulazione, come misurato dall’International Normalized Ratio (INR), derivato dal PT.

Cosa serve per la prima visita?

  • Risultato del PT (INR)
  • Ecocardiogramma o Elettrocardiogramma (se in possesso)
  • Prescrizione del Medico Curante

Le visite vengono effettuate 4 giorni la settimana dal Dott. Orlando Grandinetti, Medico Cardiologo SU PRENOTAZIONE e sono convenzionate con SSN

LA RICETTA MEDICA "ROSSA" DIVENTA ELETTRONICA

Esce definitivamente di scena la ricetta medica cartacea, quella con i tradizionali colori rosso e panna, per essere sostituita da tablet e computer. La nuova normativa sulla circolarità nazionale della ricetta dematerializzata, approvata lo scorso novembre e pubblicata in Gazzetta Ufficiale a dicembre, diventa efficace a partire dal 1° marzo 2016.
Il Medico di famiglia, nel momento in cui dovrà prescrivere un'esame diagnostico, una visita spacialistica o un farmaco, si collegherà dal proprio computer a un portale dedicato e lì indicherà gli estremi del paziente e del medicinale prescritto. In particolare, nel sistema informatico verrà compilata una ricetta “telematica”, identica a quella cartacea tradizionale, un Nre (numero ricetta elettronica) cui sarà associato il codice fiscale del paziente. Verranno poi aggiunte, in automatico, anche eventuali esenzioni. Il Medico dovrà stampare un piccolo promemoria (della dimensione di un foglio A5) e consegnarlo al paziente. Quest’ultimo, munito di tale documento, lo consegnerà al farmacista o all'operatore che a sua volta, attraverso i codici a barre stampati sul promemoria, recupererà la prescrizione collegandosi al sistema informatico online.

Le nuove modalità prescrittive riguardano:

  • visite specialistiche
  • farmaci
  • esami e accertamenti diagnostici
  • analisi del sangue

NUOVO SERVIZIO DI REUMATOLOGIA

L'ambulatorio si occupa delle persone affette da problematiche articolari e/o muscolari e malattie sistemiche autoimmuni.
In particolare, si prende carico della diagnosi e della cura di:
• malattie sistemiche del tessuto connettivo
• malattie articolari infiammatorie (artriti)
• artrosi
• disturbi della colonna vertebrale
• reumatismi extra-articolari
• malattie non traumatiche dell’osso
• osteoporosi.

Il servizio non è convenzionato con il S.S.N ed è necessaria la prenotazione.

CENTRO PER LA PREVENZIONE E LA CURA DELL' OSTEOPOROSI

L'osteoporosi è una vera e propria malattia dell'osso, e come tale va curata. Colpisce prevalentemente le donne dopo i 50 anni, soprattutto in menopausa quando viene meno la protezione degli ormoni estrogeni: le ossa perdono calcio e sali minerali e l’attività distruttiva dell’osso prevale su quella ricostruttiva.

Fattori di rischio dell'osteoporosi
I fattori di rischio dell’osteoporosi sono la menopausa precoce, la comparsa tardiva del primo ciclo mestruale, periodi prolungati di nutrizione inadeguata con assenza delle mestruazioni (anoressia), l’età e sesso, abuso di alcolici, consumo di sigarette, trattamenti prolungati con farmaci (diuretici, cortisonici, ormoni tiroidei, lassativi, antiacidi contenenti sali di alluminio, farmaci per morbo di Parkinson, farmaci per gastrite e reflusso gastro-esogageo), periodi lunghi senza movimento (spesso legati a ricoveri ospedalieri), menopausa chirurgica in età fertile.

Al Biocontrol l’AMBULATORIO PER L’OSTEOPOROSI si occupa dello studio, della cura e della prevenzione. 

SCLEROTERAPIA MOUSSE ECO-GUIDATA

La malattia venosa cronica viene valutata tramite una valutazione angiologica e con l'ausilio dell'eco-color-Doppler che mette in evidenza sia una incontinenza del sistema venoso superficiale che il diametro del vaso venoso. 
la presenza di una incontinenza valvolare crea un'alterazione del funzionamento del normale ritorno venoso e le teleangiectasie che contribuiscono a provocare un danno tissutale con formazione di lesioni trofiche (ulcere varicose) e successivo danno irreversibile e rischio di trombosi superficiale.
Tale evoluzione porta a delle complicanze agli arti inferiori che possono rapidamente aggravarsi e causare gravi inabilità e difficoltà nella vita quotidiana della persona anziana.
Dal 1997 la comparsa della Mousse (schiuma) sclerosante ha modificato l'atteggiamento verso la malattia varicosa.
Questa tecnica può sostituire la tecnica tradizionale chirurgica di stripping e crossectomia.
La facilità di esecuzione presso l'ambulatorio medico, l'ottima efficacia del trattamento, la rapidità di effettuazione consentono di non interrompere la normale attività lavorativa e non ultimo una completa autonomia di gestione.

Da oggi è possibile eseguire la SCLEROTERAPIA ECO-GUIDATA presso il nostro ambulatorio di ANGIOLOGIA, su prenotazione.

NEWS

  • Gen
    05
    2017

    T.A.O. (terapia anticoagulante orale)

    Il Centro è associato alla Federazione Centri per la diagnosi delle trombosi e la Sorveglianza delle terapie Antitrombotiche (F.C.S.A.): Centro n°549.  La Terapia Anticoagulante Orale (T.A.O.) è una terapia salvavita utilizzata in Italia da oltre 650.000 persone. Viene...
  • Ago
    22
    2016

    LA RICETTA MEDICA "ROSSA" DIVENTA ELETTRONICA

    Esce definitivamente di scena la ricetta medica cartacea, quella con i tradizionali colori rosso e panna, per essere sostituita da tablet e computer. La nuova normativa sulla circolarità nazionale della ricetta dematerializzata, approvata lo scorso novembre e pubblica...
  • Mag
    09
    2016

    CENTRO PER LA PREVENZIONE E LA CURA DELL' OSTEOPOROSI

    L'osteoporosi è una vera e propria malattia dell'osso, e come tale va curata. Colpisce prevalentemente le donne dopo i 50 anni, soprattutto in menopausa quando viene meno la protezione degli ormoni estrogeni: le ossa perdono calcio e sali minerali e l’attività dist...
  • Mag
    04
    2016

    NUOVO SERVIZIO DI REUMATOLOGIA

    L'ambulatorio si occupa delle persone affette da problematiche articolari e/o muscolari e malattie sistemiche autoimmuni.In particolare, si prende carico della diagnosi e della cura di:• malattie sistemiche del tessuto connettivo• malattie articolari infiammatorie (artriti)• artrosi&b...
  • Feb
    01
    2016

    SCLEROTERAPIA MOUSSE ECO-GUIDATA

    La malattia venosa cronica viene valutata tramite una valutazione angiologica e con l'ausilio dell'eco-color-Doppler che mette in evidenza sia una incontinenza del sistema venoso superficiale che il diametro del vaso venoso. la presenza di una incontinenza valvolare crea un'alterazione del funz...
  • Gen
    25
    2016

    L'ARTRO-RISONANZA MAGNETICA (artro-RM)

    E' un esame diagnostico che consente, utilizzando un mezzo di contrasto, iniettato in sede intra-articolare, di evidenziare lesioni che interessano parti molli, tendini, muscoli, strutture scheletriche, legamenti ed elementi fibro-cartilaginei nelle articolazioni (spalla, ginocchio e anca) in cui il...
  • Gen
    25
    2016

    INFILTRAZIONI ECOGUIDATE DELL'ANCA DI ACIDO IALURONICO (VISCOSUPPLEMENTAZIONE PER L'ARTROSI DI ANCA)

    L'osteoartrosi costituisce la causa più comune di dolore cronico a carico della regione coxo-femorale nell'adulto, particolarmente fra gli anziani.Utilizzando la guida ecografica real time il posizionamento dell'ago risulta semplice e maggiormente accurato.La preparazione di acido ialuronico ...
  • Gen
    25
    2016

    MAL DI SCHIENA?

    Il mal di schiena è il nome che si dà generalmente alla lombalgia ed alla sciatalgia, ed esiste da quando l’uomo ha imparato a stare eretto.I Sintomi:I classici disturbi della lombalgia sono indolenzimento e fastidio nella bassa schiena che può avvenire in maniera acuta e ...

Alternanza scuola-lavoro: siglata convenzione tra Biocontrol e le scuole superiori di Cosenza

Il Biocontrol è tra le aziende del territorio che hanno stipulato una convenzione, per i percorsi di alternanza scuola-lavoro, con L'Istituto Tecnico Commerciale "Pezzullo" ed il Liceo Scientifico "Scorza" di Cosenza.

La scuola pubblica italiana, da quest’anno, è chiamata a confrontarsi con il mondo sociale e del lavoro affinché si realizzi la conoscenza pratica delle realtà produttive con l’obiettivo di consentire ai giovani, già dall’età scolare e mediante esperienze didattiche e stage nelle aziende, di conoscere le condizioni degli “ambienti lavorativi privati, pubblici e del terzo settore”.

Un'iniziativa riservata agli studenti delle terze classi stabilita dalla legge n. 107/2007 che prevede l’attuazione di percorsi di “ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO”.

L’obiettivo comune è quello di consentire ai giovani studenti di acquisire e sperimentare le conoscenze nei settori produttivi con elementi utili e fondamentali per confrontarsi e vivere negli ambienti lavorativi.

Seguici su Facebook

© 2017 Biocontrol